La verita' su profilattico, pillola e metodi naturali

Il monitoraggio dell'ovulazione per avere o no una gravidanza

I giovani e i contraccettivi

La pillola e' la scelta giusta per te?

Anche in Italia puoi trovare un libro che ha fatto molto parlare di sé negli Stati Uniti. Intacca una delle più redditizie  convinzioni scientifiche della medicina contemporanea: la pillola anticoncezionale. Certamente...
Read More...

Come si sceglie ed utilizza un profilattico?

Usare correttamente il profilattico, a differenza di quello che comunemente si ritiene, non è semplice, né banale. Un recente studio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità condotto in 14 paesi...
Read More...

La domanda di Alice

Quanto è sicuro il "cerotto anticoncezionale"? (Alice) Il cerotto anticoncezionale è una medicazione occlusiva che la donna applica sulla pelle e ha la funzione di rilasciare nel suo flusso sanguigno...
Read More...

La domanda di Luisa

La mia migliore amica usa la pillola come contraccettivo. Eppure col passare del tempo lei è ingrassata moltissimo e mi confessa di aver perso il desiderio di fare l'amore col suo ragazzo.
Read More...

Domanda e risposta: pillola e libido.

Convivo da circa 2 anni e prendo la pillola perchè non voglio avere una gravidanza in questo momento così importante per la mia carriera in banca.
Read More...
  • 1
  • 2

Sesso Sicuro: quello che nessuno sa.

Abbiamo confrontato, per voi, con metodo scientifico, i principali metodi di contraccezione oggi esistenti e abbiamo sintetizzato i risultati nell'articolo e nella scheda sottostante.
Leggi tutto...

Pillola: precauzioni prima di assumerla

Vista la disinformazione fornita dai media, in relazione ai contraccettivi ormonali, abbiamo pensato di interpellare la Dott.ssa Marialessandra Panozzo,
Leggi tutto...

Pillola naturale: rischi e benefici.

Mentre le case farmaceutiche continuano a cavalcare l'onda alla ricerca della naturalità - dopo Klaira...
Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Ho avuto un rapporto con il mio ragazzo e abbiamo usato il preservativo: era la prima volta per tutti e due. Il preservativo non si è rotto, ma io sono rimasta incita. Il mio ragazzo dubita di me, ma io non ho avuto rapporti con altri. Come è stato possibile che sia rimasta incita nonostante l'uso del preservativo e nonostante questo non si sia rotto?  (Lettera firmata Roma, 18 anni)

Cara lettrice di Roma,
il preservativo è un contraccettivo altamente efficace, soprattutto nei Paesi Europei dove sono in vigore rigidi standard di qualità della produzione. Tuttavia, per proteggere efficacemente dalle gravidanze, il preservativo, come tutti i metodi contraccettivi, va usato correttamente. Molti non sanno, ad esempio, che è necessario prima di tutto scegliere un preservativo della taglia adatta: infatti, se è troppo stretto, si corre un alto rischio di rottura, mentre se è troppo spazioso, aumenta il rischio che si sfili in qualsiasi momento del rapporto. Inoltre, per un uso corretto, alla fine del rapporto, dopo l'eiaculazione, il partner maschile deve trattenere il preservativo con due dita alla base del pene ed estrarre in questo modo il pene dalla vagina, poiché subito dopo l'orgasmo il pene può perdere velocemente l'erezione, permettendo al preservativo di sfilarsi.
Purtroppo possiamo solo fare ipotesi sullo spiacevole incidente che vi è capitato, ad esempio che il preservativo si sia sfilato in parte e che quindi dopo l'eiaculazione parte del liquido seminale si sia riversata in vagina. Sia lo sfilamento che la rottura costituiscono generalmente eventi di cui la coppia si accorge, ma è possibile che l'inesperienza dei partner abbia giocato un ruolo in questo. Per il futuro, quindi, è essenziale che la coppia impari -magari insieme!- a scegliere e utilizzare correttamente il preservativo, dato che questo è l'unico metodo contraccettivo in grado di proteggere, oltre che dalle gravidanze, anche dalle malattie sessualmente trasmissibili.

Dr.ssa  Jessica Borgogni  (centro studi Ladyfertility)