image image image
Vallejo Balda, santo o criminale? In un giorno non troppo lontano, un cristiano antisemita accusava di deicidio, stoltezza e perfidia un rabbino giusto e saggio.
Hula Hope “Hula Hope, death is a matter of time” è un cortometraggio sci-fi. Il trailer un capolavoro: regia, luci, ombre e musica classica sono così abilmente amalgamate tra loro da riuscire ad incantare e stupire, permettendo allo spettatore di perdersi nel tempo.
Timbutku vince i Cesar Timbuktu del regista africano Abderrahmane Sissako ha trionfato prepotentamente alla quarantesima edizione dei premi César 2015. L'egemonia cinematografica degli Stati Uniti e la relativa cerimonia degli Oscar ha fatto sì che pochi parlassero della Francia. Infatti, per chi non ne fosse a conoscenza, il premio César è il più importante riconoscimento cinematografico francese.

Holy Spirit Stained Glass di hickory hardscrabble by Flickr (CC BY 2.0)In un giorno non troppo lontano, un cristiano antisemita accusava di deicidio, stoltezza e perfidia un rabbino giusto e saggio.

Leggi tutto: Vallejo Balda, santo o criminale?

Hula Hope, death is a matter of time” è un cortometraggio sci-fi. Il trailer un capolavoro: regia, luci, ombre e musica classica sono così abilmente amalgamate tra loro da riuscire ad incantare e stupire, permettendo allo spettatore di perdersi nel tempo.

Leggi tutto: Hula Hope

Timbuktu del regista africano Abderrahmane Sissako ha trionfato prepotentamente alla quarantesima edizione dei premi César 2015. L'egemonia cinematografica degli Stati Uniti e la relativa cerimonia degli Oscar ha fatto sì che pochi parlassero della Francia. Infatti, per chi non ne fosse a conoscenza, il premio César è il più importante riconoscimento cinematografico francese.

Leggi tutto: Timbutku vince i Cesar

di Andrew Mason by Flickr (CC BY 2.0)Il mar mediterraneo non è stato sporcato del sangue di ventuno martiri copti, perché il sangue di chiunque muore in nome della libertà e della laicità è sangue santo. I ventuno egiziani uccisi dai boia dell'Isis potevano benissimo decidere di abbracciare l'islam e abiurare il cristianesimo per salvarsi la vita, ma hanno preferito restare saldi nella fede cristiana, anche a costo di morire sgozzati.

Leggi tutto: Martiri laici

CONSPIRACY THEORIES 2008 di CHRISTOPHER DOMBRES by Flickr (CC BY 2.0)Da giorni il mondo intero sta parlando dei tristi avvenimenti accaduti in Francia: la strage alla redazione di Charlie Hebdo e il massacro nel supermercato kosher parigino. Accanto agli oltre due milioni di atei, cattolici, ebrei, musulmani, agnostici, evangelici, neri e bianchi riunitisi a manifestare per esprimere solidarietà nei confronti delle vittime dei terroristi islamici, non potevano mancare i complottisti.

Leggi tutto: Hebdo e la bufala del complotto

Pagina 1 di 8